In viaggio verso le 5 terre, in Liguria

Le Cinque terre si trovano sulla riviera ligure di levante in provincia di La Spezia e sono cinque bellissimi e suggestivi borghi che da ovest verso est incontrano Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Le caratteristiche del territorio rivelano un aspetto aspro e accidentato con terrazzamenti che scendono verso il mare e dove il mare penetra nella terra sorgono i borghi dalle case multicolori, dalle piccole spiaggette punteggiate dalle barche dei pescatori.

Nel 1997, le Cinque Terre, insieme a Porto Venere ed alle isole Palmaria, Tino e Tinetto, sono state inserite tra i Patrimoni dell’umanità dall’UNESCO.
In questi ultimi due anni sono state funestate da alluvioni e frane.
Il borgo di Monterosso è il più occidentale e popolosa delle Cinque Terre. Sorge ai piedi del crinale ed è situato al centro di un piccolo golfo naturale dove si adagiano le spiagge più estese e di sabbia.

Procedendo da ovest verso est, dopo Monterosso si trova il borgo di Vernazza che si abbarbica su un piccolo promontorio e si affaccia su un porticciolo naturale che permette l’attracco alle barche.

Corniglia, situata al centro delle 5 terre, non si affaccia sul mare, ma si trova sulla cima di un promontorio rigoglioso di vigneti.

Manarola sorge su un promontorio che si abbassa in una gola fino al mare. La gola è chiusa tra due speroni rocciosi e le case sono addossate le une alle altre e sorgono sulla copertura del torrente Groppo.

Riomaggiore è la più orientale delle Cinque Terre e il borgo segue il corso del torrente da cui prende il nome.

Tutti i borghi sono pittoreschi e caratterizzati da architetture liguri multicolori dove i rossi, gli ocra e i verdi dominano incontrastati riflettendosi nelle acque azzurre e cristalline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *